Il nostro network: News | Turismo | I 92 comuni | Ultim'ora e Politica | Guide | Hotels e Alloggi | Prenotazioni | Ristoranti e Locali | Shopping | Casa | Wedding/Matrimoni | Wellness/Benessere | Turismo Religioso | Facebook | Twitter | YouTube | Google+ | iPhone | Android
Mercoledì 12 Dicembre 2018
Italiano English

Parco del Monte Cucco

Sigillo (PG) - Definito il ventre degli Appennini il Parco del Monte Cucco ha un’estensione di 10.480 ettari, tutti nella Provincia di Perugia. Il territorio del Parco è dominato dal Monte Cucco (1.566 m) e delimitato dal crinale dell’Appennino umbro-marchigiano e dai fiumi Chiascio e Sentino oltre che dalla strada consolare Flaminia. Flora e fauna: per la sua posizione risente sia dei freddi venti provenienti dai Balcani, che dell’aria mite del Mediterraneo. Il clima vede abbondanti precipitazioni che rendono molto rigogliosa la vegetazione e consentono estese fioriture nelle radure in primavera-estate. Tra le specie arboree ed arbustive presenti ricordiamo il carpino, l’orniello, il frassino, l’acero, il leccio, il corbezzolo e il pungitopo. In alcune nicchie ecologiche come la Forra del Rio Freddo è presente il raro abete bianco. Signori incontrastati della montagna sono i boschi di imponenti e secolari faggi. Il patrimonio faunistico è ricco e variegato. Tra i mammiferi ricordiamo i tassi, le volpi, le faine e gli istrici. Limitata ma importante la presenza di caprioli, daini e cervi. Raro il lupo. Tra le specie di uccelli si segnalano la rondine montana, il merlo acquaiolo, i picchi verdi e muraioli, i cuculi, i gracchi corallini, il gufo reale. Tra i rapaci il falco pellegrino, la poiana, il gheppio, lo sparviere, il nibbio bruno oltre che l’aquila reale, sempre più rara. L’architettura: Nell’ambiente naturale del Parco sono diffusi eremi, cenobi, abbazie e santuari nascosti tra le rocce a riprova della singolare fioritura in questa zona di una forte vocazione cristiana eremitica. Lungo il percorso dell’antica via consolare Flaminia si trovano poi vestigia risalenti all’epoca romana, mentre nei centri storici sono molteplici le testimonianze dell’epoca medievale. Le attività: Escursioni a piedi, a cavallo, in mountain-bike, speleologia, torrentismo, volo libero, sci da fondo, pesca sportiva, roccia, Borgo didattico, Museo delle grotte e dell’ambiente carsico, Osservatorio astronomico Trocchi del Tino.

Per informazioni
Telefono: 075 9177326
Fax: 075 9179025
Email: infoparcomontecucco.it
Sito web: http://www.grottamontecucco.umbria.it/

[Fonte: Umbria OnLine]

Condividi su: Facebook Digg Delicious Technorati Google Bookmarks OK Notizie Wikio Italia

Mappa

Calcola percorso in auto