Il nostro network: News | Turismo | I 92 comuni | Ultim'ora e Politica | Guide | Hotels e Alloggi | Prenotazioni | Ristoranti e Locali | Shopping | Casa | Wedding/Matrimoni | Wellness/Benessere | Turismo Religioso | Facebook | Twitter | YouTube | Google+ | iPhone | Android
Venerdì 24 Novembre 2017
Italiano

Cripta di S. Nicolò e Foro Fomano

Assisi (PG) - Accanto alla tradizionale immagine di una Assisi medievale, legata alla figura di San Francesco, c'è quella di una Assisi romana, altrettanto interessante, che ha impegnato molto la Soprintendenza per i Beni Archeologici dell'Umbria nei suoi compiti di ricerca e salvaguardia.

Assisi passò sotto la sfera di influenza romana a partire dal III secolo a.C. per un trattato che la impegnava a fornire contingenti militari e nel 90 a.C. divenne municipio.

Parte del territorio, dopo il 41 a.C. venne confiscato e assegnato alla vicina Spello. Negli stessi anni Assisi diede i natali a Properzio, uno dei massimi poeti elegiaci del tempo.

La collezione archeologica pertinente al municipio si trova nel Museo del Foro Romano, in parte ospitato nella cripta di San Nicolò ma che si estende sulla superficie sotto la piazza, fino a giungere in una sala in cui è visibile il lastricato della zona meridionale dell'antico foro.

La Cripta di S. Nicolò (XI secolo) è il luogo dove S. Francesco e S. Bernardino da Quintavalle tirarono a sorte sopra il Vangelo. Da qui inizia anche il percorso nell'antico Foro romano di Assisi, conservato sotto la Piazza del Comune.

L'accesso è da via Portica 2.

Per informazioni in merito ad una visita guidata multilingue rivolgersi presso il Mojano Assisi Parking :

Reception: mob. 339.16.00.235

oppure scrivere via e-mail:  info@mojanoassisiparking.com

 

Per informazioni
Telefono: 3472651890
Email: marialetiziacipicianiyahoo.it
Sito web: http://www.youtube.com/watch?v=0slz8Qymcqs

[Fonte: Umbria OnLine]

Condividi su: Facebook Digg Delicious Technorati Google Bookmarks OK Notizie Wikio Italia

Mappa

Calcola percorso in auto