Il nostro network: News | Turismo | I 92 comuni | Ultim'ora e Politica | Guide | Hotels e Alloggi | Prenotazioni | Ristoranti e Locali | Shopping | Casa | Wedding/Matrimoni | Wellness/Benessere | Turismo Religioso | Facebook | Twitter | YouTube | Google+ | iPhone | Android
Martedì 26 Ottobre 2021
Italiano

Booking.com

Fortezza di Porta Sole

Perugia (PG) - Nel 1371, la parte più alta della città, già sede dell'arcopoli etrusca, fu scelta dall'abate Gerardo Du Puy, detto Monmaggiore, per realizzarvi una cittadella del governo pontificio a controllo della città.

Il progetto, di Matteo Gattapone, previde la creazione di una doppia cinta di mura, la prima collegata mediante ponti e varchi, con un camminamento principale con un camminamento in direzione del Borgo di Sant'Antonio, a nord-est, dove era situato il cassero (vedi).

La fortezza vera e propria si componeva di un'alta muraglia che ricuciva insieme più antiche strutture e formava, verso nord, un grande palazzo con pozzo e corti attrezzate per residenza e ricovero delle truppe; era inoltre dotata di magazzini, mulini a vento e quanto necessario per avere vita indipendente dalla città.

La cittadella venne espugnata dai cittdadini in rivolta e distrutta nel 1375.

Della fortezza di Porta Sole oggi rimangono visibili soltanto i poderosi arconi che sorreggono la piazzetta delle Prome e il muro di collegamento con il Cassero di Sant'Antonio. Si individuano anche alcune torri, che si tramanda fossero tante, scale a chiocciola, strutture voltate con costoloni.

[Fonte: Umbria OnLine]

Condividi su: Facebook Digg Delicious Technorati Google Bookmarks OK Notizie Wikio Italia

Mappa

Calcola percorso in auto